Barcamper – Istruzioni per il pitch

Il Barcamper, lo abbiamo raccontato più volte (ad esempio qui e qui), e’ una nuova opportunità di presentare il vostro progetto di impresa. In particolare offre la notevole comodità di venire lui da voi, invece che voi da lui (per non parlare del frigobar!). Questo, tuttavia, non vuol dire che non si debba presentarsi preparati ed entusiasti all’appuntamento!

Innanzitutto, che cosa aspettarsi:

  1. Connettività, tavolo e comoda poltroncina da cui presentare, ma soprattutto
  2. Un team di scout di idee, composto dai ragazzi di dPixel, li ad ascoltarti ma soprattutto a sfidare le tue credenze ed aspettative
Le tappe del Barcamper prevedono delle “sessioni” di presentazione, con slot da 15′, 20′ o 30′ in cui prenotarsi. Il tempo e’ poco, le cose da dire sempre tante ed a volte l’emozione può giocare brutti scherzi. Per questo desidero condividere 3 considerazioni (e 3 consigli), distillati dopo i miei primi tour a bordo del Barcamper:

 

  1. L’ambiente informale ed accogliente permette di esprimersi al meglio delle proprie possibilità, sia da parte di chi presenta, sia da parte di chi ascolta: niente convenevoli ed inchini, solo idee, chiacchierate e feedback. Siate aperti, raccogliere più feedback e consigli possibile, ma soprattutto ragionateci sopra!
  2. La voglia di fare impresa e di provarci ha tante sfumature e tante personalità. Qualcuno ce la farà, altri no. Ma il fermento è li. E quando lo si sente, vien voglia di approfondire molto di più di quanto gli slot temporali a nostra disposizione permettano. Mostrate passione! E’ il miglior biglietto da visita. 
  3. Qualcuno durante uno degli incontri ha osservato che il modo migliore di spiegare la propria idea è di farla vedere. Concordo. Il pitch di 30″ da raccontare in ascensore serve solo per prendere un appuntamento con un potenziale investitore. Una volta a bordo una beta, un prototipo od un mock-up saranno di immenso aiuto per spiegare il proprio progetto. In mancanza o a completamento, va benissimo anche un breve pitch da mostrare dal proprio tablet/smartphone/deck stampato (disorientati? Info quiqui ed ovviamente, qui). Il tempo è poco, usatelo bene e presentatevi preparati, sempre.

Alla prossima tappa!

2 Replies to “Barcamper – Istruzioni per il pitch”

  1. alle ore 14 ed al centro della Sardegna, in un luogo tra i più desolati dell’isola, in quel di Ottana, che rappresenta la Terra rovente, non solo per il sicuro caldo estivo odierno, rovente di disperazione sociale economica ambientale, andiamo a presentare il nostro progetto, quello della Fondazione S.O.S. SARDEGNA, … ELIAS’S … che sia di buon auspicio per un futuro migliore della nostra Terra!

  2. giorno 5 giugno vi incontrerò allo smau alle ore 16:30 non vedo l’ora di spiegarmi il mio progetto per capire cosa ne pensate ed avere un vostro parere siam positivo che negativo credo tantissimo nel vostro lavoro e credo nel creare il mio progetto in Italia

Leave a Reply